-
-
284 m
135 m
0
5,2
10
20,74 km

Vu 642 fois, téléchargé 6 fois

près de Cuccaro Monferrato, Piemonte (Italia)

Brevi salite, celeri discese e lunghe corse in piano. Questa è la seconda parte di un percorso effettuato in precedenza il 6 Settembre 2015 intitolato “L’anello del Grana “ dove dichiaravo che il paese di Vignale non si affaccia direttamente nella piccola valle del torrente. Questa volta saliremo a Vignale per proseguire, dopo una discesa che attraversa in fondo il Torrente Grana, fino a Viarigi e poi con un percorso di ritorno che costeggia lo stesso torrente fino al punto di partenza. Camminare tra queste colline è ben diverso dal salire le Alpi. Qui i sentieri non sono una marcia in un'eroica salita seguita da una discesa, ma distanze, non dislivelli. Quasi ogni colle e un paese ciascuno dei quali ha un suo segno distintivo come la chiesa dominante a Vignale, la torre medievale a Viarigi, il castello merlato a Montemagno, con le case dai caratteristici coppi rossi sui tetti. Certo d'inverno la terra è nuda, i campi sono arati e i vitigni spogli con isolati alberi che si elevano nei campi, oppure piccoli boschi che sembrano isole. Questo è il periodo del riposo, le strade sono deserte di trattori ma non di gente sportiva che, nonostante l’umidità penetri nelle ossa, cammina o corre immersa nella solitudine. Un'esperienza da provare. Posata l’auto all’incrocio con la SP 72 proveniente da Cuccaro e la SP73 in direzione Camagna, si inizia il percorso, denominato più avanti come Strada Comunale Pratoleardo, imboccando a sinistra la valletta che si trova tra Camagna M.to e Conzano M.to. L’ambiente si caratterizza per la presenza di boschi sulle colline, mentre a valle ci accoglie un ambiente umido dove crescono saliconi ed equiseti e dove si possono avvistare rari gruppi di germani reali. Procedendo su di un lungo tragitto in leggera salita e a tratti pianeggiante, che si snoda con morbide curve in questa valletta che separa Vignale da Camagna, si arriva all’ultima parte che risalendo tra le vigne, conduce a Vignale nei pressi della Cantina Sociale. Si prosegue per Via San Rocco sempre dritto fino a quando finisce l’asfalto e diventa una carrareccia in discesa. Mantenendo sempre la direzione destra il percorso, che prende il nome di Strada Coste, perde subito quota fino ad incrociare la SP 50. Si svolta a sinistra e dopo 93 metri si svolta a destra per una stradetta. Da notare che sulla SP si attraversa il Torrente Grana. Il percorso prosegue quasi in piano costeggiando la riva destra orografica del torrente fino all’incrocio con la SP 53 dove si prosegue svoltando a sinistra. Percorsi 560 metri sulla strada asfaltata, di fronte all’incrocio per l’abitato di Casazze, si svolta a destra per un fangoso tratturo in salita nel bosco denominato Strada Comunale Terrabianca. Questo, a mio giudizio, è la parte più bella del percorso perché presenta una ricca vegetazione di lussureggianti boschi cedui e di colture a vigneto, oltre a frutteti e noccioleti. Mantenendo la destra all’incrocio con la Strada Comunale balenga, dopo una breve salita si arriva a Viarigi. Si prosegue per tutta Via Calvi fino alla bella Chiesetta di San Silverio dove si prosegue mantenendo la destra per Via Roma. Dopo circa 170 metri si devia leggermente a destra in discesa e si prosegue per Strada Comunale Costa del Mulino perdendo rapidamente quota per raggiungere la valle del Torrente Grana. 150 metri prima di raggiungere la SP 14 Asti-Casale il percorso devia bruscamente a destra per Strada Comunale Molinetto che, seguendo tra i campi la riva destra orografica del torrente, in seguito diventa Strada Comunale Vallarana fino ad incrociare nuovamente la SP53. Svoltando a sinistra per lo stesso percorso dell’andata si ritorna sulla SP 50 e subito dopo svoltando a destra si prosegue per 200 metri fino all’incrocio con la Strada Valgrana. Si svolta a destra e si percorre la sinistra orografica del torrente stesso per un fondovalle, intracollinare, in cui prevale l'agricoltura di cerealicoltura, pioppicoltura e praticoltura, dove sopravvive la coltivazione di vitigni autoctoni di uve grignolino e barbera che, negli ultimi anni, vengono più frequentemente rimpiazzati da coltivazioni di nocciole. Marciando per il fondovalle e passando sotto l’abitato di San Lorenzo si arriva al punto di partenza.
Waypoint

San Rocco di Vignale

photo

Torre Dei Segnali

Torre Dei Segnali Ruins
Waypoint

Viarigi

Waypoint

Vignale Monferrato

1 comment

  • Photo de anneube55

    anneube55 28 août 2018

    I have followed this trail  vérifié  View more

    bel percorso: oggi l'abbiamo fatto partendo Viarigi, in senso inverso. Ho apprezzato la puntualità delle descrizioni.

You can or this trail