Durée  5 hours 53 minutes

Coordonnées 6121

Uploaded 22 septembre 2018

Recorded septembre 2018

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
1 883 m
880 m
0
3,8
7,6
15,27 km

Vu 314 fois, téléchargé 15 fois

près de Moggio, Lombardia (Italia)

Gita effettuata il 22 Settembre 2018

Visto che il meteo dava nuvolo un pò dappertutto, ho deciso di fare una semplice gita non troppo lontana in un luogo gà conosciuto, ma su un percorso interamente nuovo...o quasi, pertanto ho optato per la Valsassina e nello specifico, per Moggio.

Lascio l'auto presso uno dei parcheggi vicino al comune di Moggio e percorro Via Mariani, Via Cornisello e poi prendo il sentiero 720 in direzione delle Baite di Cornisello.
Il sentiero è uno sterrato che sale con media pendenza nel bosco sino ad arrivare presso la Baita Cornisello.Dopo la baita, al bivio successivo segu sempre il sentiero 720 in direzione della localita Aquadela.
Li arrivato, seguo il sentiero 721 in direzione per il Prato dell'Orso.Il sentiero sale con maggior pendenza e dopo qualche tornate nel bosco arrivo pesso il Prato dell'Orso , pascolo panoramico dove trovo un branco di cavalli che brucano il prato.
Da qui, proseguo il mio percorso salendo lungo la ripida costa erbosa. Il sentiero è praticamente inesistente, e si ritrova una vaga traccia di erba calpestata solo dopo essere arrivato presso la costa rocciosa.
Seguo la traccia che sale, con pendenza media,lungo tutto il costone sino ad arrivare in vista della Piana di Bobbio.
Seguo il sentiero ed arrivo infine presso la Bocchetta di Pesciola dove si ha una bella vista di tutti i Piani e del Rifugio Lecco.
Faccio una breve pausa e poi imbocco il sentiero degli stradini che passa sotto i picchi rocciosi dello Zuccone Campelli con alcuni tratti esposti ed attrezzati con Cavi d'acciaio fissi, sino ad arrivare presso i pascoli erbosi sede della Casera Campelli.
Presso la Casera è in atto la tosatura delle pecore, pertanto trovo parecchie percore e caprei raggruppati in recinti che mi guardano preoccupate al mio passaggio.
Superata la Casera, seguo il sentiero che sale in direzione del Rifugio Cazzaniga_merlini, ed una volta arrivatoci, mi fermo per il pranzo e un pò di meritato riposo.

Per il ritorno, ho seguito la strada sterrata di servizio dei rifuzi Cazzaniga e Nicola, che scende, con parecchi tornanti sino al Rifugio Casari, dove lascio la strada e prendo il sentiero 724 che attraversa il prato e poi scende nel bosco con pendenza media, si passa per il Baitello del vallone e poi scnede verso alla località Pè Grosso, attrezzata con tavoli e panche di legno per pic-nic.
Da qui, prendo il sentiero 725b che prosegue in leggera discesa lungo il lato destro del torrente sino ad arrivare sul sentiero che scende dalle Baite di Faggio.
Da qui si prosegue scendendo a Moggio sino a tornare presso il parcheggio di partenza.

Difficoltà: la salita sino al Prato dell'Orsopassa per sentieri di tipo E ben segnati.
Dal Prato dell'Orso, il sentiero in salita sparisce nell'erba, pertanto bisogna risalire lungo il ripido pianoro erboso ad occhio, sino a reincontrare la traccia di sentiero che risale la costa rocciosa con qualche tratto leggermente esposto.
Dalla Bocchetta di Pesciola , il Sentiero degli Stradini, presenta numerosi tratti esposti e qualche tratto attrezzato con cavi d'acciaio fissi su cui fare particolare attenzione, soprattutto in caso di pioggia.
Dalla Casera Campelli ai rifugi,ai piani di Artavaggio e la successiva discesa a Moggio, non presenta difficoltà tecniche particolari.

I miei tempi:
Da Moggio alla Bocchetta Pesciola: 1ora e 45 minuti
Dalla Bocchetta al Rifugio Cazzaniga_Merlini: 1 ora e 10 minuti
La discesa dal Rifugio al parcheggio di partenza: 1 ora e 50 minuti

Buon divertimento.
  • Photo de Partenza
  • Photo de Partenza
  • Photo de Partenza
  • Photo de Partenza
  • Photo de Partenza
  • Photo de Partenza
  • Photo de Prato dell'Orso
  • Photo de Prato dell'Orso
  • Photo de Prato dell'Orso
  • Photo de Prato dell'Orso
  • Photo de Prato dell'Orso
  • Photo de Prato dell'Orso
  • Photo de Bocchetta di Pesciola
  • Photo de Bocchetta di Pesciola
  • Photo de Bocchetta di Pesciola
  • Photo de Bocchetta di Pesciola
  • Photo de Bocchetta di Pesciola
  • Photo de Bocchetta di Pesciola
  • Photo de Casera Campelli
  • Photo de Casera Campelli
  • Photo de Casera Campelli
  • Photo de Casera Campelli
  • Photo de Casera Campelli
  • Photo de Casera Campelli
  • Photo de Rifugio Cazzaniga-Merlini
  • Photo de Rifugio Cazzaniga-Merlini
  • Photo de Rifugio Cazzaniga-Merlini
  • Photo de Rifugio Cazzaniga-Merlini
  • Photo de Rifugio Cazzaniga-Merlini
  • Photo de Rifugio Cazzaniga-Merlini
  • Photo de Piani di Artavaggio
  • Photo de Piani di Artavaggio
  • Photo de Piani di Artavaggio
  • Photo de Piani di Artavaggio
  • Photo de Piani di Artavaggio
  • Photo de Piani di Artavaggio

5 commentaires

  • Photo de chicco90

    chicco90 24 sept. 2018

    I have followed this trail  View more

    Piacciono molto anche a me i Piani di Artavaggio.
    Numerosi i percorsi che si possono fare da qui.
    Una delle mie mete preferite.

  • Photo de tabita85

    tabita85 24 sept. 2018

    I have followed this trail  View more

    Il sentiero degli stradini è molto bello e panoramico, ma un pò tecnico.
    Da fare con attenzione e soprattutto all'asciutto....

  • Bellimbusto78 24 sept. 2018

    I have followed this trail  View more

    Gira molto bella.
    Sono salito al passo di Pesciola, ma salendo dalla valle dove c'è la località dei Faggi.
    Lì Il percorso è più semplice.

  • Photo de SoniaSonia

    SoniaSonia 24 sept. 2018

    I have followed this trail  View more

    I Piani di Bobbio e quelli di Artavaggio, sono tra le mie località preferite.
    Vicine a Milano e con numerosi percorsi disponibili.
    Li consiglio a tutti.

  • Marco Bassi 24 sept. 2018

    I have followed this trail  View more

    Anello interessante e vario con qualche passaggino tecnico interessante.

You can or this trail